Mi hanno detto: “E’ un bravo cavallo. Risponde a ogni comando.”

Pubblicato da Paola Bottazzi il

Mi hanno detto: “E’ un bravo cavallo. Risponde a ogni comando.”

Ma, questo non m’interessava affatto. 

Non avevo bisogno di un essere che rispondesse a ogni mio ordine, come un oggetto inanimato, svuotato della propria personalità.

Io ho voluto te, perché sei tu; un cavallo dal passato doloroso e una personalità frizzante che voleva solo esprimersi, senza essere soggiogata.

Giorno dopo giorno ci siamo donati, senza riserve l’uno all’altra, mostrando tutto di noi; le nostre forze e le nostre debolezze.

Il tempo e la pazienza hanno curato le vecchie ferite e siamo diventati amici.

Non dovrai saltare ostali.

Non dovrai partecipare a gare.

Non dovrai portarmi sulla groppa.

Non dovrai ubbidire a nessuna richiesta.

Vivrai libero in ampi spazi con altri come te.

Sarai libero di essere te stesso: sempre!

E condivideremo la vita insieme restando ciò che siamo.

Io sarò la tua compagna umana e rimarrò al tuo fianco sino a quando tu lo vorrai.

Perchè mi scorri dentro come linfa vitale, e per sempre mi prenderò cura di te.


Condividi questo post



← Articolo più vecchio Articolo più recente →